L’evoluzione della truffa telefonica che ti farà accapponare la pelle

Scrivo questo articolo di getto, mentre sto ancora ascoltando in sottofondo una video intervista ad un ex operatore di call center che, dire che mi ha scioccato è superfluo.

Più avanti ti posto il link del video, nel frattempo è bene ribadire un paio di concetti fondamentali su tale argomento.

Se ci segui già da un po’ sai bene che abbiamo parlato molte volte delle varie truffe telefoniche e soprattutto la prima delle 10 regole d’oro è “Non fare mai un contratto al telefono”. (altro…)

Investigatore privato indaga sul luogo del delitto: il colpevole è il tuo fornitore!

Molte volte, anzi, quasi sempre, quando si ha a che fare con un venditore di energia, si pensa ad una persona che ha in mano un prezzo e che deve paragonarlo con il tuo attuale, per capire se realmente fare un passaggio di fornitura è davvero conveniente o meno.

 

In realtà un venditore di energia e gas, soprattutto per un’attività come la tua, la Ristorazione, deve essere un po’ come un investigatore privato.

 

Senza entrare nei dovuti dettagli, lo faremo dopo, credo tu sia d’accordo con me, perchè ogni volta che si è presentato alla porta un venditore di energia, ti sei ritrovato a dover controllare le condizioni discusse con lui pochi mesi prima, solo dopo aver ricevuto poche fatture, perchè magari ti sei accorto, andando a decifrare i “codici” riportati in bolletta, che una data voce o un dato prezzo, non erano stati trattati in fase di passaggio di fornitura.

(altro…)

Forniture energetiche: quando cambiarle nel modo giusto eviterà di farti schiantare sulle rocce

Abbiamo ribadito più volte di non fare mai un contratto con un venditore porta a porta o al telefono.

In questo articolo voglio darti un’altra forte motivazione a riprova che, affidarti al primo che ti entra nel locale può portarti sull’orlo del precipizio e, la prima bolletta che riceverai, ti darà un bello spintone per farti rotolare giù e farti schiantare sulle rocce aguzze.

 

 

Resta ben concentrato perchè, ciò che sto per rivelarti, ti darà una scossa così forte da farti vibrare dall’interno.

Partiamo.

E per farlo bisogna avere due concetti fondamentali:

  • per le grandi aziende di fornitura sei solo un numero
  • per i porta a portisti sei solo un contratto

Concetti duri da accettare, ma ahimè intrascendibili.

Appurati questi concetti e chiarito che tu debba fartene una ragione, voglio darti ancora un’informazione.

(altro…)

Ti faranno un’offerta che dovrai rifiutare

Se ci segui da un po’ o sei già nella Cerchia di Energia Ristorazione sai bene che per affidare la gestione delle utenze al nostro Sistema tutto parte dall’analisi delle fatture e da una simulazione calcolata al centesimo e garantita. Indispensabile per valutare il cambio di Fornitore di energia elettrica e/o gas.

Una volta presa la decisione di cambiare, quello che molto spesso succede è che, poco prima che avvenga il cambio, la società dalla quale stai andando via ti faccia contattare dal proprio call center.
Questo, ovviamente è per cercare di non farti scappare e far si che tu possa ripensarci.

La norma prevede che ti venga fatta una ”super offertona” solo per te, solo per quel momento.

Ora, se nelle parole pronunciate dall’operatrice ci fosse una procedura come quella di Energia Ristorazione lo potrei anche accettare, ma ciò che riescono ad inventarsi ha dell’incredibile.
Non parlo del fatto che ti facciano un’offerta basandosi solo sul prezzo e non valutando quindi tutte le variabili. Procedura attuata invece durante la realizzazione del report e della simulazione da parte di Energia RIstorazione.

Continua a leggere così che possa raccontarti la telefonata avuta giorni fa con un nostro nuovo cliente.

(altro…)

Non riesco a pagare in tempo la bolletta del mio Ristorante: trucchi e segreti su come comportarsi per evitare distacchi di corrente e gas!

Oggi ti voglio parlare di una cosa che può davvero salvarti da tantissimi guai e lasciarti sereno nella gestione del tuo ristorante.

Mi capita sempre più spesso di ricevere telefonate di clienti, ma anche di non clienti, che ormai, con l’acqua alla gola, chiedono aiuto su una o più fatture di energia e gas non pagate.

 

Premetto che capisco perfettamente i mille impegni, tutte le spese da dover onorare, i dipendenti, lo Stato, ecc ecc… ma penso che tutto passi da un’attenta pianificazione delle attività per riuscire, se non ad onorare tutte le spese, quantomeno a giocare d’anticipo e organizzarsi nel caso in cui si presenti un problema di pagamenti.

 

Soprattutto in casi dove i pagamenti delle fatture incidono drasticamente sul mantenere un locale aperto o chiuderlo perchè il fornitore non consegna più la merce, o ad esempio, non fornisce più energia e gas per cucinare.

Devo dirti la verità, tutto questo, cioè il fatto di non pagare le utenze del proprio Ristorante passa poi da tanti, forse troppi disservizi, giustamente applicati dal fornitore di energia elettrica e gas.

(altro…)

La Macchia d’olio che non riuscirai a cancellare facilmente.

Quando fai una nuova esperienza o acquisti un nuovo prodotto, tendi anche tu a volerlo far sapere ad amici e parenti.

Non so se esista uno studio antropologico su tale argomento ma una cosa che ho sempre pensato è che un’esperienza non si concluda alla fine della stessa ma si concluda quando dopo averla terminata tu l’abbia raccontata almeno ad una persona.

Il passo successivo è quello poi di convincere tutte le persone con cui si è condivisa la nuova esperienza a far sì che anch’essi effettuino lo stesso acquisto o facciano appunto la stessa esperienza.

Tranquillo è una cosa normale per l’essere umano agire in questo modo.

C’è però un problema.

 

Il più delle volte, le persone si fanno promotrici dando via al “passaparola” ancor prima di aver beneficiato o usufruito del prodotto del quale vanno diffondendo il Verbo.

Quindi se durante l’acquisto del nuovo prodotto ci si è solamente fidati di chi avevamo di fronte a proporci il prodotto e quest’ultimo non manterrà le promesse, noi con il nostro: “ragazzi ho comprato questo, compratelo anche voi” faremo un danno incredibile.

Come una macchia d’olio faremo espandere le vendite di un qualcosa che, se dovesse far danni, difficilmente riusciremo a ripulire.

Dopo questa lunga premessa ti racconto che cosa è successo ad un nostro caro cliente. Ah, lo chiamerò Mario per non citare il suo vero nome.

(altro…)

Scopri l’ordigno bellico che farà esplodere in mille pezzi il tuo ristorante e l’artificiere che ti salverà.

Forse con questo titolo ho un po’ esagerato, lo ammetto, ma alcune volte mi trovo davanti a titolari di Ristoranti che sono inermi di fronte a un problema appena ricevuto dal loro fornitore, che sia questo una fattura salata, un conguaglio o qualsiasi altra sorpresa inaspettata.

 

Hai presente? Uno di quei problemi dove tutto si ferma, ti siedi su uno dei tuoi tavoli dove ogni giorni servi i tuoi piatti e ti chiedi: “E adesso come faccio? Sono rovinato…”

Ti è mai capitato? Spero proprio di no per te!

Posso immaginare nella testa del malcapitato la scena. La sensazione è proprio quella di vedere il proprio locale che esplode a causa di un ordigno bellico della seconda guerra mondiale trovata, troppo in ritardo, nella propria cantina.

Chiunque potrebbe ritrovarsi in questa situazione, persino tu che stai leggendo questo articolo.

L’ordigno si innesca nel momento in cui il postino entra nel tuo locale e tu apri la busta che contiene la bolletta. Non fai in tempo ad aprirla e a leggere l’importo che… BOOOOOOM, nella tua testa il locale esplode riducendo in brandelli la tua attività.

(altro…)

Svelato il trucco magico del tuo fornitore del gas che fa sparire il tuo portafoglio

Oggi vuoto il sacco, non penso di essere mai stato così spudorato quando parlo dei fornitori di energia elettrica e gas, ma loro in questo caso sono più spudorati di me e quindi, come detto… è venuto il momento di parlare!

E’ giusto che tu sappia come stanno i fatti e cosa ti stanno facendo, nonchè il rischio che corri se ti affidi al fornitore sbagliato.

Fortunatamente non tutti sono così, ma stai attento perchè potresti dividere un diritto che ti ha dato lo Stato in persona, cosa che se ci pensi non capita tutti i giorni, con il tuo fornitore.

E come il più bravo dei maghi, con in mano diverse banconote da 100€, il tuo fornitore ci metterà sopra un fazzoletto magico e puff… i tuoi soldi spariranno per non tornare mai più!

In questo caso non stiamo parlando del frutto del tuo lavoro, del sudore che ci metti dietro ai fornelli o a gestire la tua “brigata” ogni giorno, sto parlando di un DIRITTO che lo Stato ti ha dato, solo perchè tu hai deciso di aprire un Ristorante.

(altro…)

Bollette: tutti i segreti sulla data di scadenza

Se è vero che “l’attesa del piacere è essa stessa il piacere”, dall’altra parte possiamo dire che “l’attesa per risolvere il problema, farà crescere il problema”.

 

A parte gli scherzi oggi voglio parlarti di una voce che conosci bene e che puoi trovare sulla bolletta dell’Energia Elettrica e del Gas e cioè, la data di scadenza.

Ciò che sai sicuramente è che, tale data, indica l’ultimo giorno in cui è possibile pagare l’importo dovuto, senze incorrere in mora, solleciti o intimazioni di distacco.

Voglio darti un po’ di informazioni e qualche consiglio per evitare eventuali problemi nel breve e nel lungo periodo.

(altro…)

Quando pensi di “essere a posto” ma ricevi un regalo da 10.000€

Con questo articolo ti voglio svelare una parte della procedura relativa ad uno degli appuntamenti che pianifichiamo per un nuovo Ristoratore che ha bisogno di noi.

Durante i vari appuntamenti per la consulenza ai Ristoratori, c’è un primo passaggio che comporta una serie di domande al cliente. Queste domande ci permettono di capire quali sono i problemi che hanno fatto generare un’insoddisfazione della situazione attuale delle utenze di energia elettrica e gas, ma non solo.

Questo primo colloquio è per noi fondamentale per capire le reali necessità del Ristoratore, che viene accompagnato da noi, negli angoli più bui delle sue fatture.

Una volta svolto questo passaggio fondamentale e sulla base anche delle risposte che riceviamo, il passo successivo è poi quello di prendere le bollette ed andare a fare un’analisi approfondita della situazione.

Una delle frasi più ripetute è: “si, va bene facciamo pure l’analisi e il report, ma tanto io sono a posto”.

Ecco, questa frase è proprio quella che mi fa sospettare più di altre.

Normalmente viene pronunciata in seguito ad un recente cambio di fornitura in cui si sta apparentemente pagando meno, in alcuni casi la metà.

Ma non solo, per il ristoratore è anche un modo per cercare sicurezza in noi, sperando che davvero tutto sia a posto. Il problema è che 9 volte su 10 dobbiamo dire che in realtà, così tutto a posto poi non è!

Questo, signori miei, è il primo campanello d’allarme. (altro…)