Ho deciso di scrivere questo nuovo articolo perché l’ARERA (L’autorità di Regolazione per l’energia e il gas) ha introdotto, con l’articolo 39 e 39Ter, il corrispettivo CMor anche sul Gas.

Non sai cos’è il CMor?

Bene, da Ristoratore io penso che tu debba saperlo e a breve te lo spiegherò.

Proprio per questo motivo, è bene però che tu inizi a leggere anche questo articolo, scritto qualche tempo fa sul nostro blog, che ti spiega per filo e per segno tutto ciò che riguarda il CMor per l’energia elettrica.

http://www.energiaristorazione.com/2016/07/14/tutti-rischi-della-cmor-la-eviti-ti-uccide/

Già, perché il corrispettivo CMor, hanno iniziato ad applicarlo i fornitori di energia elettrica già da diversi anni per rientrare dei continui debiti con i propri clienti e grazie a quello che noi chiamiamo “Turismo energetico”.

Ma che cos’è il Turismo energetico?

Ok Ok… ferma tutto. Qui è necessario andare per ordine.

Continua a leggere e scoprirai tutti i dettagli su che cos’è la CMor, il Turismo energetico e tutti i rischi che corri se dovessi entrare in questo vortice di problemi a catena, fino alla chiusura del tuo locale.

 

Il Turismo Energetico: cos’è e perché devi evitarlo!

Il Turismo energetico è l’inizio, anzi, la fine di tutto. Insomma, è l’azione che può darti non pochi problemi al tuo locale e la sua conseguenza immediata è la CMor.

Fin dai primissimi anni della liberalizzazione del mercato energetico, era luogo comune, per chi non voleva pagare alcune fatture dei propri fornitori, saltare da un fornitore all’altro, cambiando continuamente ed eludendo così gli importi e i consumi effettuati.

Purtroppo, questa era una tecnica usata da venditori poco professionali, che in accordo con il cliente, facevano insieme questi passaggi, per evitare distacchi di corrente o piombature di contatori del gas.

Attenzione però, perché capitava anche che, in seguito ad un problema a causa del proprio fornitore, il cliente risolveva la questione, semplicemente passando da un fornitore ad un altro, lasciando magari dei debiti pregressi.

Quindi, tutto questo turismo energetico ha fatto sì che, in seguito a molte lamentele dei fornitori di energia elettrica e gas, l’Autorità per l’energia elettrica e il gas ha preso delle contromisure, applicando il corrispettivo di CMor sulle utenze dell’energia elettrica.

Sì, hai capito bene, inizialmente il CMor era solo applicato sulle utenze elettriche.

 

Ma allora, che cos’è esattamente il CMor?

Il CMor, che sta per Corrispettivo di Morosità, è un corrispettivo che il tuo precedente fornitore può richiedere al tuo attuale fornitore, nel caso in cui tu, con il vecchio fornitore, abbia lasciato dei debiti e quindi fatture insolute.

Ed ecco che quindi, ad un certo punto, puoi trovarti nella bolletta del tuo attuale fornitore un corrispettivo CMor, esattamente dell’importo che hai lasciato come debito al tuo precedente fornitore.

In questo modo, pagando la fattura del tuo attuale fornitore, il precedente può rientrare del credito che aveva fino a quel momento con te, attraverso appunto, il tuo attuale fornitore.

 

Questa ovviamente è stata una contromisura molto importante per i fornitori di energia, ma non al 100%, perché per il Gas, il rischio per un fornitore di avere dei crediti nei confronti dei propri clienti, rischiando di non recuperarli mai più, era ancora molto alto!

 

2019… arriva la CMor anche sul Gas!

Ed ecco che finalmente (ovviamente per i fornitori di gas), da Gennaio 2019 è stata messa in atto la legge, emanata dall’autority, per applicare, anche sulle bollette del gas, i debiti pregressi, sempre attraverso il corrispettivo CMor.

Stai molto attento dunque, perché se fino a ieri potevi cavartela non rispondendo a qualche società di recupero crediti, oggi il CMor ti mette nella condizione di dover fronteggiare a muso duro il tuo debito pregresso, anche se pensi che non sia dovuto, ad esempio, per problemi di fatturazione con il tuo vecchio fornitore.

Se hai questo tipo di problema, non ti resta che chiamare un vero professionista nel settore e farti aiutare.

Questo però andrebbe fatto non a fatto compiuto, e quindi quando il CMor ormai ti viene applicato in bolletta, ma se hai dei debiti con precedenti fornitori, il mio consiglio è sempre quello di sistemare il “vecchio” e capire come ottenere dei risparmi in bolletta, grazie al sistema di Energia Ristorazione®.

 

Insomma, se ci segui da un po’, noi non siamo quelli che ti troveranno l’escamotage per scappare dai tuoi debiti precedenti.

Questo perché, prima o poi, bisogna pagarli.

Ciò che possiamo fare però, è seguirti e trovare la soluzione ideale per evitare che tu sia costretto a chiudere il locale per colpa di un debito lasciato troppo in disparte, per troppo tempo.

Ecco perché:

  • Se pensi di aver lasciato indietro dei pagamenti e non sai come risolvere la situazione
  • Se sei intervenuto in ritardo e ti hanno già applicato il corrispettivo di CMor
  • Se hai problemi di fatturazione con il tuo attuale fornitore e stai seriamente pensando di cambiarlo per uscire da un incubo

La soluzione è chiamare adesso l’800.688.879 e parlare con un esperto i Energia Ristorazione®.

A presto

Francesco

 

P.S.: il mio consiglio non è quello di lasciare al caso un problema come questo, aspettando che si risolva adesso, chiama ora 800.688.879